DANTE 700 – Tutte quelle vive luci

DANTE 700 – TUTTE QUELLE VIVE LUCI

Nel 2021 ricorrono i 50 anni della Fondazione, istituita con lascito dalla contessa Giuditta de Claricini Dornpacher nel 1971, e i 700 anni della morte di Dante.

Per il cinquantennale la Fondazione ha avviato assieme all’Università degli Studi di Udine un percorso progettuale celebrativo intitolato “Dante 700 – Tutte quelle vive luci”. Il progetto ha ottenuto il patrocinio, l’uso del logo e il supporto del Ministero dei Beni Culturali (Mibact) nell’ambito delle celebrazioni dantesche nazionali che si svolgeranno durante tutto il 2021.

Il motivo principale che ha indotto la Fondazione ad elaborare tale progetto è dovuto al ruolo che la famiglia de Claricini Dornpacher ha svolto nei secoli per lo sviluppo degli studi danteschi, tant’è che nel 1466 il conte Nicolò de Claricini esemplò la Commedia editandola in Cividale del Friuli. Oltre al codice miniato denominato “de Claricini” la nobile famiglia ha costituito una imponente biblioteca dantesca con oltre 5000 volumi ora donata alla biblioteca storica del Comune di Padova, dove la famiglia aveva anche una residenza, e altrettanti volumi presenti presso la biblioteca di Villa de Claricini Dornpacher in Bottenicco di Moimacco.

Di particolare importanza sarà la mostra dei sei codici miniati, editi e presenti in Friuli che saranno esposti, in prima assoluta, nel periodo settembre /ottobre 2021 presso il Museo archeologico nazionale di Cividale del Friuli.
Inoltre, a partire dal 25 marzo 2021, giornata dedicata per decisione governativa a Dante Alighieri, sono programmate diverse iniziative correlate al tema:
concerti, mostre d’arte, conferenze, rappresentazioni teatrali, visite guidate sia alla mostra che al compendio storico della Villa de Claricini Dornpacher ma ci saranno anche eventi in diversi luoghi del Comune di Cividale del Friuli ove la famiglia De Claricini Dornpacher aveva la propria residenza già dal 1206 (teatro Ristori, palazzetto dello sport, Duomo) .
Inoltre le scuole della Regione Friuli Venezia Giulia potranno partecipare a iniziative laboratoriali inerenti le celebrazioni dantesche e visitare le mostre appositamente allestite in occasione.

Tale programmazione coinvolgerà vari Enti locali, regionali, nazionali e internazionali, oltre agli Enti della Fondazione che sono il Comune di Cividale, l’Università di Udine, la Fondazione Friuli e l’Accademia delle Scienze, Lettere ed Arti di Udine.

Per maggiori informazioni scarica l’opuscolo informativo “DANTE 700-TUTTE QUELLE VIVE LUCI”.